Rifugi

  • Rifugio Monte Baldo
    Avio

    Rifugio Monte Baldo 0 stelle

    Tra il Monte Telegrafo e il Monte Altissimo, sui versanti fioriti del Baldo, c’è il Rifugio Monte Baldo, costruito nel 1924 in prossimità del santuario dedicato alla Madonna della Neve, realizzato nel sedicesimo secolo e meta di pellegrinaggi. Un piccolo parco giochi all’esterno del rifugio farà felici i bambini e i loro genitori, che potranno assaporare i piatti tipici della cucina trentina nell’ambiente rilassante della val Domenegal, dove gli animali pascolano su versanti dolci al confine fra Trentino e Veneto. Apertura Da fine marzo a metà novembrePrima dell'escursione si consiglia di verificare l’effettiva apertura del rifugio contattando il gestoreItinerariDal rifugio in 4 ore e 30 di cammino è possibile raggiungere il Rifugio Monte Telegrafo, affacciato sul Lago di Garda. In 5 ore è possibile compiere un giro ad anello (con partenza e arrivo al rifugio) per provare la via ferrata Gerardo Sega (moderatamente difficile) lungo la parete di roccia del Monte Coalaz che si apre, insospettabile, tra la vegetazione.

    Vedi dettaglio
Altre strutture
Filtra per: