Sacrario monumentale di Castel Dante

L’ultimo riposo di ventimila combattenti in Trentino

Il Sacrario monumentale di Castel Dante è un monumentale edificio, costruito tra il 1933 e il 1937 su una collina che lo rende visibile da tutta la Vallagarina. Inaugurato il 4 novembre 1938, il complesso eretto sui ruderi del Castello di Lizzana è stato dichiarato di interesse culturale dalla Soprintendenza della Provincia Autonoma di Trento. Vegliati dalla Campana dei Caduti, vi sono sepolti oltre ventimila soldati italiani, austriaci, cecoslovacchi e ungheresi, noti e ignoti, qui traslati dai vari cimiteri di guerra che erano sorti sulle montagne circostanti.

Nel piano superiore si trovano l’altare e le tombe di Damiano Chiesa e Fabio Filzi. Al piano terra, una lapide e una fiamma perenne ricordano le medaglie d’oro della Legione Trentina. Il registro dei caduti noti, sepolti nel Sacrario monumentale di Castel Dante, è consultabile in loco. Ai margini della strada di accesso sono visibili alcune opere militari.

Info e mappa

Sacrario monumentale di Castel Dante

Via Castel Dante
38068 – Rovereto (TN)

M: 348 7700541 (Sig. Altare) ; 349 3410373 (Sig. Ingrosso)

Per escursioni guidate sui luoghi della Grande Guerra contatta gli Accompagnatori di Territorio: email accompagnatorivallagarina@gmail.com

Orari

Apertura: dal martedì al sabato dalle ore 9:00 alle 12:00 e dalle ore 14:00 alle 16:00, domenica e festivi dalle ore 9.00 alle ore 17.00.

Chiusura: Lunedì, Pasqua, Pasquetta, 05 agosto, 15 agosto, Natale e Capodanno

Il Sacrario è raggiungibile dal centro città con i mezzi pubblici (autobus linea A).

Ingresso

Ingresso gratuito

Richiedi informazioni

Richiedi info