Devalle al Mart

Attenzione, questo evento è scaduto! Scopri gli altri eventi

Quando?

A pochi anni dalla sua scomparsa, la prima retrospettiva in Italia su un grande maestro della pittura italiana

75 opere suddivise in 9 momenti raccontano l’intero percorso creativo dell’artista Beppe Devalle, compresa la produzione più recente pressoché inedita.

Il Mart di Rovereto dedica una retrospettiva a Beppe Devalle (Torino, 1940 – Milano, 2013), pittore e docente prima all’Accademia Albertina di Torino, poi all’Accademia di Brera di Milano. Fra i grandi maestri della pittura contemporanea italiana, Beppe Devalle guardò attentamente alla storia dell’arte, per trovarne una nuova forza comunicativa.

La mostra è divisa in nove momenti o periodi, tutti rappresentati nelle sale del Mart:

  • il postinformale e le ascendenze surrealiste, mentori rispettivamente Gorky e Klee, 1961-1963
  • la scoperta della tecnica del collage e del nuovo linguaggio pop U.S.A. in traduzione formale europea, 1963-1966
  • la seduzione delle tre dimensioni e della spazialità in un’accezione diversa dall’environment americano e dall’“ambiente” italiano, 1966-1970
  • i fotomontaggi primo tempo e la subalternità preziosa della fotografia, 1970-1976
  • i fotomontaggi secondo tempo e la figura nell’ambiente, 1977-1983
  • le nature morte e lo studio del disegno con matite colorate e pastello, 1984-1989
  • i grandi formati e il collage per cronache di violenza e soggetti familiari, 1990-1997-2002
  • i grandi formati, i collage e i ritratti di forte pregnanza psicologica, 2002-2008
  • i grandi formati, i collage e ritratti, con una prevalenza dell’uso della fusaggine e del pastello, 2009-2012

Attraverso i dipinti, i collage, le opere di grande formato, i fotomontaggi, gli ambienti e soprattutto i ritratti, affascinato dai protagonisti dello spettacolo, della politica, dell’informazione, Devalle osserva le irresistibili e seducenti caratteristiche della società contemporanea. Profondo conoscitore del linguaggio pubblicitario e delle regole della comunicazione, si fa interprete dell’attualità, cogliendone le contraddizioni. Ne emergono intensi ritratti psicologici nei quali vive un’analisi tanto pop quando profonda della realtà, composta di palcoscenici e di retroscena.

Conoscitore acuto della grammatica del colore e della composizione, ha restituito il proprio sapere in dipinti dalle dimensioni importanti, costruiti attraverso la più pura tecnica pittorica unita, a seconda dei diversi periodi, all’uso del colore, del collage, della sovrapposizione o delle inquadrature fotografiche, con tagli arditi e distorsioni.

Convinto che l’arte fosse un lavoro, e come tale potesse essere imparato ed insegnato, Devalle difese il proprio pensiero e il proprio tempo dalle formalità pubbliche. Questo nonostante le numerose partecipazioni internazionali – tra le quali spiccano tre presenze alla Biennale di Venezia –, le mostre nei musei e nelle gallerie, i diversi premi. Derivano da questo atteggiamento una forte autonomia stilistica e una distanza dalle convenzioni di settore, così come dai confronti non indispensabili.

Nella narrazione si inseriscono spunti personali, aneddoti privati e una tecnica dedotta dalla profonda conoscenza della tradizione pittorica. Quello di Beppe Devalle può essere considerato un talento colto, completo, studiato, la cui caratteristica principale è l’assoluta libertà espressiva.

La mostra è un progetto corale a cura di un comitato scientifico di eccellenza composto da studiosi che conobbero, frequentarono o lavorarono con Devalle: Carlo Bertelli, Paolo Biscottini, Barbara Cinelli, Flavio Fergonzi, Daniela Ferrari, Maria Mimita Lamberti, Sandra Pinto, Giovanni Romano, Dario Trento, Alessandro Taiana.

Il gruppo di lavoro è stato sostenuto dal coordinamento prezioso di Maria Teresa e Jolanda Devalle, rispettivamente moglie e figlia dell’artista, che per prime si sono spese per la realizzazione di questo fondamentale progetto espositivo.

 

Info e mappa

Mart

Corso Bettini, 43 – Rovereto

T: Numero verde 800.397760

info@mart.trento.it ; infogruppi@mart.trento.it
www.mart.trento.it

Social:

Orari

  • Martedì – Domenica 10.00 – 18.00
  • Venerdì 10.00 – 21.00
  • Lunedì chiuso

Ingresso

  • Intero: 11 €
  • Ridotto gruppi, giovani dai 15 ai 26 anni e over 65 anni: 7 € Biglietto famiglia: 22 €
  • Gratuito fino ai 14 anni
  • Amici del museo: ingresso gratuito
  • Biglietto unico 3 sedi Mart, Casa Depero, CIVICA: Intero 13 € , ridotto 9 €

Attenzione, questo evento è scaduto! Scopri gli altri eventi