Le carni e i salumi

In un lontano passato, in Trentino così come in ogni parte del mondo, si individuarono metodi e tecniche per la conservazione e la trasformazione delle carni, quali affumicatura ed essiccatura. Ricette diverse, che variavano di valle in valle, di paese in paese, conferendo ai prodotti qualità specifiche.

Le caratteristiche del territorio, ed i contatti con le regioni confinanti hanno contribuito ad ampliare la varietà dei prodotti e a dar vita a pietanze golose e apprezzate. Sono nati così prodotti e ricette che rispecchiano il mondo contadino, abituato all’utilizzo di ogni produzione che questa terra offre.

La carne equina

Una tradizione tutta roveretana si lega all’affumicatura della carne di cavallo. Il taglio di coscia equina salato dopo l’affumicatura arriva ad ottenere un gusto robusto e pungente, un profumo intenso e speziato; insomma una vera e propria prelibatezza gastronomica. Si consiglia l’abbinamento con un buon pane casereccio , un filo d’olio extravergine del Garda, limone ed erba cipollina, al fine di esaltarne i sapori, oppure l’accostamento con formaggi freschi di mucca o di capra. La carne di cavallo affumicata è inoltre un prodotto inserito nell’Arca del Gusto Slow Food che raccoglie i prodotti che appartengono alla cultura, alla storia e alle tradizioni di tutto il pianeta.

Richiedi informazioni

Richiedi info

I produttori di Rovereto e Vallagarina

Scopri

I produttori di Rovereto e Vallagarina

Scopri