Centrale idroelettrica di Riva del Garda

Gioiello di architettura e di ingegneria

La centrale di Riva del Garda, inaugurata nel 1929, venne realizzata subito dopo la Prima Guerra Mondiale per soddisfare le esigenze energetiche dei Comuni di Rovereto e Riva del Garda.

Affacciata sul lago e progettata da Giancarlo Maroni, l’architetto di Gabriele D’Annunzio, che negli stessi anni stava curando anche la progettazione del Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera, la centrale idroelettrica di Riva del Garda è un gioiello d’architettura e d’ingegneria tutt’ora perfettamente funzionante che produce energia pulita utilizzando l’acqua del lago di Ledro.

Richiedi informazioni

Richiedi info