Cicloturismo

Rovereto e la Vallagarina: le tappe perfette per arrivare in bici a Verona e al Garda

Viaggiare slow sulla pista ciclabile dell’Adige, lungo la Via Claudia Augusta, tra musei e castelli, arte ed enogastronomia italiana.

L’ultimo tratto della Via Claudia Augusta, antica strada romana di collegamento tra il Danubio e il Po, arriva a Verona e al Lago di Garda passando attraverso il territorio di Rovereto e della Vallagarina.
Da Salorno a Borghetto, circa 90 km di leggera discesa in Trentino, adatti a tutti, che attraversano un paesaggio punteggiato di musei, arte, tradizioni, buon cibo, ottimi vini, con un clima perfetto per la bicicletta in ogni stagione: colori pastello che dominano il paesaggio in primavera, il fiume Adige e l’ora del Garda che accompagnano le pedalate nei mesi d’estate, la vendemmia e il profumo dei grappoli di Marzemino, protagonisti in autunno.
Se hai deciso di raggiungere Verona o il Lago di Garda, in questa pagina ti proponiamo alcune tappe lungo il percorso. Vediamo quali.

Vallagarina in bicicletta: le sei tappe lungo il percorso

Calliano e Besenello

All’imbocco della Vallagarina troverai Calliano e Besenello (patria del Moscato Giallo) e potrai ammirare Castel Pietra, teatro di importanti battaglie, e l’imponente complesso fortificato di Castel Beseno, il più grande del Trentino, che dall’alto domina la valle.

Nomi

Famosa per i suoi presepi nelle contrade nel periodo natalizio e per i concerti di musica rock in estate, Nomi ha altre tre buone ragioni per una sosta: il Biotopo del Taio, paradiso per i bird-watcher in cerca di uccelli migratori, le cantine dove degustare le spumeggianti bollicine di montagna Trento DOC e i rossi autoctoni della zona e il Bicigrill sulle sponde dell’Adige.

Rovereto

A Rovereto potrai fare una doppia sosta: nei tanti musei della città, tra arte moderna e contemporanea (con il Mart, uno dei più importanti d’Italia, e la Casa d’Arte Futurista Depero), percorsi della memoria (il Museo Storico Italiano della Guerra e la Campana dei Caduti) e scienza (la Fondazione Museo Civico, luogo di sperimentazione e innovazione costante).

Mori e Loppio

Se la tua destinazione è il Lago di Garda, deviando per 20 km dalla via Claudia Augusta appena fuori da Rovereto potrai raggiungere Mori, sostare al Bicigrill di Loppio per assaggiare i prodotti del marchio “Qualità Trentino” e arrivare a Nago, meraviglioso punto panoramico sul lago.

Ala

Se invece la tua destinazione è Verona, pochi chilometri a sud di Rovereto, Ala merita una sosta: è uno splendido borgo barocco famoso nel Settecento per la produzione dei velluti da seta. Qui troverai un centro storico tra i più belli del Trentino e il Museo del Pianoforte Antico, vigneti e cantine dove degustare ottimi vini locali.

Avio

Ad Avio potrai visitare il Castello del FAI con i suoi meravigliosi affreschi perfettamente conservati, degustare il rosso Enantio nelle cantine della valle e fare una sosta al Bicigrill Ruota Libera dove troverai buon cibo e uno splendido panorama, oltre alle stazioni di ricarica per le e-bike.

Informazioni e assistenza tecnica lungo il percorso

Per ottenere informazioni sul territorio che stai visitando mentre sei in sella, puoi passare dall’infopoint stagionale di Borgo Sacco, a Rovereto. Qui potrai ricevere tutte le informazioni per il tuo viaggio: mappe, materiali informativi, etc. Inoltre se prenoti il tuo hotel presso l’infopoint hai diritto immediatamente al 10% di sconto sul totale.
Se ti serve assistenza tecnica per la tua bicicletta, oppure se vuoi noleggiarla al tuo arrivo in Vallagarina, hai a disposizione molti noleggi, rivenditori e officine lungo il percorso. Se ami il contatto con la natura, il viaggiare lento, la bicicletta, lo stile di vita, il cibo, l’arte e il clima italiano, la via Claudia Augusta che passa in Vallagarina è meta della vacanza giusta per te. Per qualunque informazione, contattaci.

Vieni a conoscere la Vallagarina, terra di vini e castelli, in sella alla tua due ruote: abbiamo pensato per te un itinerario speciale