Festivalmeteorologia

Attenzione, questo evento è scaduto! Scopri gli altri eventi

Dove? Rovereto

Quando?

La meteorologia tra scienza e arte

Un ricco programma di incontri, conferenze, attività didattiche, spettacoli, mostre e un’area expo per conoscere una realtà che sta assumendo sempre maggior importanza nella vita di ciascuno di noi.

La 7^ edizione del Festivalmeteorologia tornerà a svolgersi in presenza.

Il tema di questa edizione 2021 intende focalizzare l’attenzione su una dimensione spesso sottovalutata della meteorologia, ossia la sua connessione con le più diverse forme d’arte. Molti fenomeni atmosferici esercitano naturalmente un proprio fascino e sono da sempre fonte di ispirazione per la arti figurative, per la musica e la letteratura. La stessa comunicazione della meteorologia, in tutte le sue forme, spesso richiede competenze e doti artistiche. Il fecondo legame tra queste due dimensioni, scientifica e artistica, della meteorologia sarà quindi il filo conduttore degli eventi del festival.

L’evento si propone di raggiungere non solo gli “addetti ai lavori” della meteorologia italiana, ma anche gli operatori di settori limitrofi – in particolare agricoltura, energia e salute – nonché gli appassionati e tutti coloro che sono interessati a capire di più come opera la meteorologia, soprattutto in un quadro di rapida evoluzione della tecnologia, della società e del clima a scala globale.

 

Programma

17 novembre – Anteprima Festival | Laboratori e didattica per le scuole

  • Dalle 9.00 alle 17.30 | Il festival a Distanza. Incontri e laboratori online
    Attività per le scuole in modalità DAD presso le sedi della Fondazione Museo Civico di Rovereto. Il programma è disponibile alla pagina dedicata del sito della Fondazione, tutte le attività sono gratuite ma su prenotazione entro lunedì 15 novembre: 0464 452888  scuole@festivalmeteorologia.it
  • Ore 16.30 | MeMu: merenda al museo
    Stufo della solita merenda? Vieni al Museo! Tutti i mercoledì il Museo della Città ti aspetta per fare merenda insieme e scoprire il museo in modo alternativo. Fiabe, racconti e laboratori creativi ti accompagneranno alla scoperta di mondi ancora sconosciuti tra fantasia e realtà
  • Piacere, io sono Aria
    Pagina dopo pagina diventerai protagonista di una storia che ti porterà alla scoperta di cosa riempie il cielo e circonda tutte le cose. Prenotazione obbligatoria entro martedì 16 novembre alle ore 17.00: 0464 452800 museo@fondazionemcr.it

 

18 novembre – Laboratori e didattica per le scuole

Conferenze, attività didattiche, spettacoli, laboratori, mostre e concerti esploreranno la connessione tra la meteorologia e le diverse forme d’arte. Le attività e i laboratori dedicati alle scuole approfondiranno alcuni aspetti della meteorologia e della fisica dell’atmosfera e affronteranno alcune questioni ambientali legate agli obiettivi dell’Agenda 2030.

  • Dalle 9.00 alle 17.30 | Attività in presenza per le scuole presso le sedi della Fondazione Museo Civico di Rovereto
    Il programma è disponibile alla pagina dedicata del sito della Fondazione, tutte le attività sono gratuite ma su prenotazione da effettuarsi entro lunedì 15 novembre: 0464 452888 scuole@festivalmeteorologia.it
  • Ore 18.00 | L’esplorazione in situ di Marte: dallo Spazio fin giù alla superficie
    Una conferenza presso la Sala Zeni del Museo di Scienze e Archeologia nell’ambito del ciclo “I giovedì dell’astronomia 2021 – Esploratrici dell’Universo sconosciuto” con Francesca Ferri, funzionario tecnico presso il Centro di Ateneo di Studi e Attività Spaziali “Giuseppe Colombo” CISAS – Università degli Studi di Padova (l’attività è riconosciuta ai fini dell’aggiornamento per gli insegnanti e del credito formativo per gli studenti della scuola secondaria di II grado). Per informazioni: 0464 452800  museo@fondazionemcr.it
  • Ore 21.00 | Anteprima Festival, Conferenza-spettacolo “Dialogo intorno alla meteorologia. Con Dante”
    Un viaggio tra bufere, nebbie, tempeste, nevicate e altri fenomeni meteorologici: la Divina Commedia è anche questo. Una conferenza-spettacolo presso il Teatro Zandonai con Lucia Rodler (Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive Università di Trento), il Tenente Colonnello Alessandro Fuccello (Capo Servizio Analisi e Previsioni Meteorologiche Aeronautica Militare), lettori Valentina Farinon, Angelica Beccari, Valentina De Cecco e Patrick Lasta, regia di Lorenzo Caviglia. Ingresso gratuito (posti non assegnati), registrazione obbligatoria per tutti gli spettatori.

 

19 novembre – Laboratori e didattica per le scuole

  • Dalle 9.00 alle 17.30 | Attività in presenza per le scuole presso le sedi della Fondazione Museo Civico di Rovereto
  • Dalle 14.30 alle 16.00 | Attività in presenza per le scuole presso l’Area Museo all’interno del Palazzetto dello Sport

Il programma delle attività è disponibile alla pagina dedicata sul sito della Fondazione, per informazioni e prenotazioni: 0464 452888  scuole@festivalmeteorologia.it

Palazzetto dello Sport di Rovereto

  • Ore 13.30 | Apertura spazio expo con stand espositori
  • Ore 14.30 | Inaugurazione area conferenze e saluti delle Autorità
  • Ore 15.00 | Arte e Meteorologia: La bellezza del dettaglio e dell’insieme un incontro con il Colonnello Adriano Raspanti (Capo Ufficio Meteorologia dell’Ufficio Generale Aviazione Militare e Meteorologia – SMA)
  • Ore 15.30 | Cambiamenti climatici in Trentino. Verso la strategia provinciale di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. Un dialogo con l’Ingegner Lavinia Laiti (Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente della Provincia Autonoma di Trento)
  • Ore 16.00 | Premiazione della V Edizione del Premio Borghi – Categoria Università e Categoria Concorso Video “Fuori Tempo: diversi modi di guardare la meteorologia”. Per ulteriori informazioni visita il sito della Fondazione Osservatorio Meteorologico Milano Duomo
  • Ore 16.30 | Vanno, vengono, ogni tanto si fermano – Dialogo sulle nuvole con Daniela Rosi (Art Curator e Docente di “Progettazione per la Pittura” all’Accademia di belle arti di Verona) e Vincenzo Levizzani (Dirigente di Ricerca dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del CNR di Bologna e Professore di Fisica delle Nubi all’Università di Bologna)
  • Ore 17.00 | Mammatus: quando la poesia incontra la meteorologia componimento lettura del poeta Giacomo Carbonara.
  • Ore 17.15 | Tavola Rotonda Presentazione di ItaliaMeteo.

 

20 novembre – Laboratori e didattica per le scuole

  • Dalle 9.00 alle 12.30 | Attività in presenza per le scuole presso le sedi della Fondazione Museo Civico di Rovereto
  • Dalle 9.00 alle 12.30 | Attività in presenza per le scuole presso l’Area Museo all’interno del Palazzetto dello Sport

Il programma è disponibile alla pagina dedicata sul sito Fondazione.

  • Dalle 14.00 alle 17.00 | Attività didattiche ed esperimenti dedicati a tutti. Per informazioni e prenotazioni: 0464 452888  scuole@festivalmeteorologia.it
    – Chi vive qui? Come i cambiamenti climatici influenzano gli habitat. Un gioco per individuare in un grande planisfero i diversi biomi del nostro pianeta.
    – Il meteo nelle mie mani. Con le nostre mani giochiamo, costruiamo e sperimentiamo per scoprire insieme l’atmosfera, quello che la compone e i fenomeni che la interessano.
    – Meteo in scatola. Indovina la parola, riordina gli eventi, salva l’orso polare, costruisci una città sostenibile, trova le buone azioni! Giochiamo insieme con il meteo…in scatola.

Palazzetto dello Sport di Rovereto

  • Ore 08.30 | Apertura spazio expo con stand espositori
  • Ore 9.00 | Le sfide tecnologiche 4.0 per la meteorologia in agricoltura, un incontro a cura di Co.Di.Pr.A., Condifesa Bolzano e Asnacodi Italia
  • Ore 13.00 | Grandinate estreme in Pianura Padana: l’estate 2021 e possibili scenari da impatto dei cambiamenti climatici, un incontro con Pierluigi Randi, Tecnico Meteorologo Certificato, Socio fondatore Meteocenter s.r.l. e Vice Presidente AMPRO
  • Ore 13.30 | La spedizione artica MOSAiC, incontro con Michael Lonardi, dottorando presso l’Istituto Meteorologico dell’Università di Lipsia
  • Ore 14.00 | Il Progetto LIFE BrennerLEC per la riduzione dell’inquinamento da traffico mediante regolazione della velocità dei veicoli: risultati e prospettive con Valentina Miotto (Ingegnere ambientale Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente Provincia Autonoma di Trento) e Gianluca Antonacci (Ingegnere di CISMA s.r.l di Bolzano)
  • Ore 15.00 | Intervento in definizione con Claudia Adamo, Senior Meteorologist RAI Pubblica Utilità
  • Ore 15.30 | Intervento in definizione con Aleksis Kajava, Vice President Europe and Latin America, Weather and Environment – Vaisala OYJ
  • Ore 16.00 | È difficile fare previsioni, soprattutto sul futuro, un incontro con Mauro Gaddo (direttore Meteotrentino) e Andrea Piazza (funzionario tecnico Meteotrentino)
  • Ore 16.45 | C’è tempo…e tempo. Meteorologia e musica: linguaggi universali. Esibizione del Coro Torre Franca con canti e melodie sul tema della natura e dei fenomeni meteorlogici
  • Ore 18.00 | Chiusura dell’evento.

Dai un’occhiata al programma dettagliato dell’evento!

Info e mappa

Festivalmeteorologia

Museo di Scienze e Archeologia

Borgo Santa Caterina, 41
38068 Rovereto (TN)

info@festivalmeteorologia.it
event.unitn.it/festivalmeteorologia2021/

Social:

Ingresso

Ingresso libero e gratuito con accredito e fino a esaurimento dei posti disponibili, secondo le capienze consentite presso il Teatro Zandonai (18 novembre sera) e presso il Palazzetto dello Sport (19 novembre pomeriggio – 20 novembre intera giornata).

Per lo spettacolo teatrale di giovedì 18 novembre al Teatro Zandonai, la registrazione è obbligatoria.

Tutti gli incontri saranno trasmessi in diretta streaming sul canale YouTube del Festivalmeteorologia. In streaming tutte le conferenze di venerdì 19 e sabato 20 novembre 2021.

Per accedere occorre esibire il Green Pass e sottoporsi al controllo della temperatura corporea obbligatorio l’utilizzo costante delle mascherine e il distanziamento interpersonale.Tutti i visitatori dovranno fornire all’accredito all’ingresso i propri dati e contatti per il tracciamento. Per un accesso più rapido agli spazi potrai inviare in anticipo i tuoi dati compilando il form (la compilazione del form non garantisce il posto/accesso, che dipende dalle capienze al momento dell’arrivo all’ingresso, ma è solo un mezzo per velocizzare le procedure di accredito).

Attenzione, questo evento è scaduto! Scopri gli altri eventi