Palazzo Eccheli Baisi

Il colore delle terre verdi nella settecentesca dimora di campagna

Palazzo Eccheli Baisi fu costruito alla fine del XVI secolo unificando alcuni edifici medievali preesistenti.

Oggi è sede del Museo del fossile, del Giardino botanico di Brentonico. Vi si tengono mostre temporanee.

La facciata cinquecentesca conserva ancora un affresco, purtroppo molto rovinato, della Madonna con Bambino e San Sebastiano.

Il verde è il colore dominante del palazzo: gli Eccheli di Pilcante, i costruttori e i primi abitanti del palazzo, gestivano infatti le miniere di terre verdi del Dosso e dell’Aviana (Loc.Pianeti), ricevute in concessione da Venezia. Le terre erano utilizzate nel passato come tinta per tessuti e come pigmento per i colori ad olio.

Al piano terra si trova un salone a doppia altezza con balconata e soffitto affrescato e la scalinata d’accesso al giardino: da qui si gode di una magnifica vista sull’altopiano di Brentonico. Al primo piano si possono ammirare numerose stanze affrescate, come la stanza delle colonne verdi, la stanza dei rapimenti (con affreschi del ratto delle Sabine e del rapimento di Elena di Troia) e la stanza delle arti (musica, architettura, geografia e pittura). Il secondo piano presenta altri affreschi: scene mitologiche come Leda e Zeus o paesaggi brentegani.

Nel 1840 la residenza fu venduta alla famiglia Baisi, da cui il doppio nome. Produttori di salumi, commercianti, proprietari di pascoli e di terreni agricoli, i Baisi aprirono la seconda porta sulla facciata principale e vi stabilirono il loro negozio.

Queste le mostre a Palazzo Eccheli Baisi:

  • mostra permanente “Farmacia Maturi”: esempio di farmacia rurale di inizio secolo, che conserva intatte le caratteristiche del tempo in cui fu concepita e costruita (1922);
  • dal 1 giugno al 30 settembre 2018: La boriosa morte (in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino);
  • dal 18 agosto al 2 settembre 2018 : mostra di pittura “Scoprire mondi” di Diego Giovanazzi e Annamaria Gaio, da un’idea di Claudio Mattè;
  • Dal 10 al 15 agosto 2018: mostra del ricamo a cura del Gruppo Filosofare del Circolo pensionati ed anziani di Brentonico

Info e mappa

Orari

Apertura:

  • 24 aprile: 10.30-12.30 e 14.30-16.30
  • 25 aprile: 10.00-12.00
  • il 28 aprile 14.00-18.00
  • nei weekend di maggio 10.00-12.30 e 13.30-17.30
  • Dal 1 giugno al 16 settembre, da martedì a domenica 10.00-13.00 e 14.00-18.00. Chiuso il lunedì. Apertura straordinaria lunedì 13 agosto.

Nei restanti periodi, possibilità di richiedere visite straordinarie per gruppi, prenotando al numero  0464 395059

 

Ingresso

Giardino Botanico e Museo del Fossile:

  • Intero: 3,50 €
  • Ridotto: 2,00 € (ragazzi dai 10 ai 18 anni, adulti oltre i 65 anni)
  • gratuito: visitatori diversamente abili, bambini fino alla 5° elementare e insegnanti accompagnatori di scolaresche, residenti del comune di Brentonico

Ingresso alle mostre di Palazzo Baisi (escluso Giardino Botanico e Museo del Fossile) : gratuito

Noleggio audioguida (italiano, tedesco, inglese) gratuito.

 

Richiedi informazioni

Richiedi info